Chiaro come il sole © 2017 Andrea Cattaneo

CHIARO COME IL SOLE

LA STORIA

Un manager italiano, abituato a praticare in giro per il mondo il turismo sessuale, si ritrova sulla metropolitana di Tokyo per un viaggio di sola andata.

ESTRATTO

La linea Ginza su cui Roberto si trovava, partiva dalla stazione di Shibuya e arrivava fino ad Asakusa. Lui l’aveva presa – snobbando la macchina con autista che gli era stata messa a disposizione dalla sua azienda – per uno scopo preciso: le studentesse vestite alla marinara. Sperava di assistere ai famosi palpeggiamenti ai danni delle liceali di cui aveva tanto sentito parlare, lo incuriosiva quell’esercizio di perversione tanto crudele quanto infantile. Anche Roberto, nonostante i suoi sessantacinque anni e sua moglie Marina, che per occupare il tempo faceva la medium dei ricchi, esercitava con determinazione la sua bambinesca libido cogliendo ogni occasione buona per importunare le ragazzine a qualsiasi latitudine.

Anno di pubblicazione
2010
Tipologia di storia
Racconto
IL CONTESTO
Questo racconto è stato pubblicato sulla fanzine "Out".
Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close